Rubinetteria di design Essay

Rubinetteria di design: modelli e novità

Anche quest’anno non mancano sorprendenti novità nel campo del design, in particolar modo per quello che concerne l’arredamento della zona bagno. Come accade già da molto tempo, i veri protagonisti di questo settore sono ormai i miscelatori, fabbricati con materiali sempre più resistenti e rifiniti con metalli preziosi e colorazioni stravaganti. Sono moltissimi infatti i designer che si occupano di creare rubinetterie di qualità, tutte made in Italy, perfette per soddisfare qualsiasi esigenza. In questa guida pratica illustreremo quali sono le tendenze per il nuovo anno e ci soffermeremo in particolare sui nuovi modelli di rubinetteria di design appena messi in commercio.

Miscelatori di design: i modelli di tendenza quest’anno

Se desiderate avere una zona bagno davvero particolare, oltre a prestare attenzione alla scelta dei sanitari e dei rivestimenti, non potrete fare a meno di installare una rubinetteria di design che dia quel tocco in più di ricercatezza all’ambiente. Oggi, vengono prodotti modelli adatti a qualsiasi tipologia di stile, dal quelli classici con dettagli vintage a quelli più contemporanei ed in stile moderno. Le tendenze di quest’anno, a partire dalla forma, sono incentrate su geometrie rigide e minimal, sia per quanto riguarda i miscelatori monocomando, sia per quello che concerne le soluzioni più tradizionali a doppio comando; manopole triangolari o quadrate di piccole dimensioni, leve sottili e quasi invisibili, insomma, la scelta è davvero ampia!

E se preferite altre tipologie di accessori, potete optare per l’acquisto di rubinetteria di design dalla forma curva ed allungata, con manopole sferiche e leve monocomando sottili ed arrotondate.

Rubinetteria di design: le finiture

Ma la vera novità riguarda sostanzialmente le finiture: metalli preziosi come l’oro giallo e l’oro rosa, coperture cromate e colori pastello opachi, sono i veri trend del momento! Oggi le aziende puntano maggiormente sui miscelatori a parete, che vengono prodotti con linee sempre più essenziali, le quali conferiscono alla zona bagno una certa leggerezza, rendendo l’ambiente elegante e raffinato. Esistono moltissime soluzioni adatte ad un bagno vintage, come ad esempio, la rubinetteria tradizionale con le due manopole, rivisitata nella forma e nei colori: per le manopole sono state scelte linee più sottili e geometriche, mentre per i colori, tinte sgargianti come il rame, l’ottone e l’oro. Per quanto riguarda invece i miscelatori, le grandi aziende hanno optato per colorazioni più contemporanee, come ad esempio il nero opaco ed il bianco ottico.

How to cite this essay: